IL FESTIVAL   INFO CONTATTI STAMPA CREDITI LINK MULTIMEDIA NEWS    
  PROGRAMMA               .ENG   
Sto guardando una pozzanghera per strada  Testo in lingua originale 
.Vincenzo Costantino Chinaski
Sto guardando una pozzanghera per strada
la luna riflette la sua parte posteriore provocandomi un sorriso
Favorisce il furto
Da ragione agli idioti
Ai pazzi
Ai testardi
A tutti meno le persone ragionevoli.
La ragionevolezza prova a giustificare le proprie idiozie
le proprie pazzie
le ostinazioni
evocando nuove idiozie,nuove pazzie nuove ostinazioni
Osservo la luna ballare dentro quel rigagnolo d’autunno
chiedo in regalo la pazzia e non il sogno
voglio stare al di qua e non al di lą
potrei sempre rinsavire
ma se continuassi a sognare
potrei solo staccarmi da terra
Sono stato colto in preda a un furto
e ho coltivato i miei nemici
Se avessi sognato non avrei avuto altro che me stesso
Prendo a calci la luna dentro la pozzanghera
Abbraccio il lampione
Sembro un pazzo
ma la luna non mi ha mai sorriso.
Partecipa alla serata del
.29 maggio






Musica di
.Alessandro Stefana


 
 
.Stampa .Segnala